II^ Gara Regionale Confsport GAF e ACRO valida per le qualificazioni Nazionali

Al centro sportivo CH4 a Torino, si è svolta la seconda prova Regionale GAF e ACRO valida per le qualificazioni ai Nazionali della Confsport.

 

La giornata iniza con le piccoline del Trofeo Gym; per Categoria Pulcine, la squadra presentata dai tecnici Daviero e Marengo, è composta da Rebecca Benedetti, Sharon Pons e D.B., orfani di Adele Benedetti assente fer un attacco febbrile. Nonostante l'ansia della prima gara, la compagine si aggiudica il terzo gradino del podio portando a casa una meritata vittoria di squadra.

 

Gli impegni delle Heracline riprendono nel pomeriggio con il Trofeo Arcobaleno Categoria Allieve. Si cimentano davanti ai giudici Canova Alessandra, Arigoni Lucia, Bernardi Federica e Marcuta Jessica. Le heracline si sono confrontate contro ottime ginnaste, tutte meritevoli di grandi risultati. Alla fine del calcolo dei punteggi, le nostre "allieve" si sono sentite chiamare come terze in classifica aggiudicandosi così la meritata medaglia di bronzo.

 

Per la Categoria Ragazze le veterane Breusa, Cappai, Freyria Fava, Poetto e Orto, affrontano il Trofeo Arcobaleno a squadre con leggerezza.

Si parte molto male con la prima turnazione alla trave. Varie cadute della Cappai e le basse (inaspettate) prestazioni delle compagne fa si che la gara per le Heracline sia tutta in salita, si spera sul punteggio più alto della Freyria Fava. A fine attrezzo ci sono stati attimi di tensione tra Ginnaste  e Tecnici, ragazze assolutamente poco concentrate. Si passa alla seconda turnazione, questa volta l'attrezzo su cui cimentarsi è la facilitante del corpo libero. Alcune delle Heracline salgono in pedana con la giusta concentrazione trascinandosi così dietro le compagne per i successivi attrezzi. Nonostante i voti bassissimi ottenuti in trave, le ragazze dei tecnici Marengo Daviero riescono a distinguersi occupando ancora una volta il gradino più alto del podio. Oro vinto con la squadra grazie alla squadra, è come se si fossero messe d'accordo su come affrontare il resto della gara. La Breusa fa salire il punteggio in volteggio, la Poetto trascina il gruppo al corpo libero e la concentrazione di tutte fa si che non ci siano punteggi bassi per nessuna.

 

Nel tardo pomeriggio si è svolta la gara di Serie B di specialità, nostra unica ginnasta in gara la piccolina Sofia Freyria Fava. Ormai "Sosò" non è più una rivelazione, Sofia si distingue in trave vincendo l'argento e al mini trampolino guadagnandosi un bronzo del tutto meritato.