Gara Ginnastica Acrobatica U.I.S.P

Breusa A. - Poetto M. - Freyria Fava A. Breusa A. - Poetto M. - Freyria Fava A.

 

Oggi, al Palazzetto dello Sport di Torino "Palaruffini", si è svolta la Gara di Ginnastica Acrobatica U.I.S.P..

La A.S.D. Heracle Gym Perosa presenta in gara Poetto Micaela, Alessia Freyria Fava e Breusa Alice per la Categoria Miniprima Over; Cappai Viola e Giulia Orto per la Categoria Miniprima Senior accompagante e supportate in campo gara dai tecnici Iracema Marengo, Lisa Canal Brunet e il Dirigente Domenico Benedetti.

La gara ha inizio alle ore 14.00 in concomitanza con la Gara Acrogym a squadre U.I.S.P. che si svolge sul quadrato affianco.

Le Heracline si cimentano nelle specialità Trampolino Avanti (salti acrobatici in avanti), Trampolino Indietro (salti acrobatici all'indietro) e Corpo Libero avanti e indietro.

Il primo attrezzo affronatato dalle Perosine è la striscia del Corpo Libero giudicate da Ilenia Muraro, responsanile Regionale GAF U.I.S.P..

La prima Heraclina ad affrontare la striscia del Corpo Libero è la Breusa, ormai "apripista" ufficiale del gruppo. La gara si svolge pensando più alle avversarie che alle proprie capacità ginniche. Nonostante le distrazioni portate dalla bravura delle Ginnaste avversarie, i punteggi a Corpo libero sono alti e inaspettati.

La concentrazione sale e il gruppo si incita credendo di più nelle proprie capacità. Questo atteggiamento porta a soddisfazioni inaspettate a fine gara conquistando ben due podi.

Le premizioni vedono sul gradino più alto del podio, per la categoria Miniprima senior, Cappai Viola (Campionessa Interregionale). Sul gradino poco più basso, per pochi centesimi di differenza, Orto Giulia che scalza la terza classificata imponendosi al secondo posto.

Nella Categoria Miniprima Senior arrivano le soddisfazioni per la Società, al terso posto troviamo Freyrya Fava Alessia (per tutti Fifi), sale sul gradino intermedio Poetto Micaela che cede il posto di prestigio a Breusa Alice (Campionessa Interregionale).

Nonstante una gara un pò sotto tono e di poca esperienza per le Heracline (è solo la seconda gara di ginnastica acrobatica per loro), il gruppo dimostra di avere carattere e affiatamento necessario per affrontare sfide del genere.
Partiamo per Cecina (Gare Nazionali di Acrbatica) con la convinzione di andare come Ginnaste atlete e non in gita. I risultati di oggi ci lasciano ottime speranze e convinzioni di portare a casa buoni risultati.

Ora la testa và ai Nazionali, come esperienza  per divertirsi e come atlete affamate. In bocca al lupo ragazze!!!

Se vuoi lasciare un commento. compila i campi qui sotto e scrivi il tuo pensiero.

Commenti