Gara Intermedio

Con la gara tenutasi ieri, domenica 5 maggio, al palazzetto dello sport di Borgaro Torinese si è conclusa la stagione agonistica per le Heracline.

 

Anche in quest'ultimo impegno, le giovani ginnaste, hanno regalato grosse soddisfazioni non solo a livello sportivo.

 

Le ragazze impegnate a Borgaro T.se erano: Per la categoria "primo livello Junior" Marta Roccia, Martina Raviol e Giorgia Vallet qualificandosi nella "fascia argento" (secondo posto) e Lucia Barral nella "fascia bronzo" (terzo posto).

 

Per quanto riguarda il "primo livello categoria Senior", Giorgia Palmas ha conquistato un difficilissimo posto nella "fascia bronzo" (terzo posto).

 

Arrivano anche premi nella categoria "Giovanissime Primo Livello", Sarah Allanwa conquista la "fascia bronzo" (terzo posto) pur avendo macchiato di grossi errori le sue serie ginniche sia in trave che al corpo libero.

Nel corso di quest'anno molte Heracline hanno potuto vivere l'esperienza di salire sui gradini del podio sia in competizioni di rilievo che di basso impegno. Ci sono state anche molte delusioni e podi persi per pochi centesimi di punto come ci sono stati anche momenti di sconforto (non solo delle atlete) per dei piazzamenti non proprio decorosi.

 

Ma questo è lo sport, lo sport che vogliamo, che ci insegna l'impegno nello sport e nella vita con tutti i suoi lati positivi e negativi. Le ragazze si sono sempre rialzate anche dopo grosse batoste, la caparbietà e la consapevolezza del potercela fare, alla fine, ci ha regalato una stagione indimenticabile.

 

 

Tra le nostre tesserate abbiamo la Campionessa Regionale P.G.S. nella categoria "mini promo base", la piccola Sofia Freyria Fava che ci permette di sperare in un futuro roseo e pieno di risultati.

 

Il podio tutto Perosino nella Categoria "mini prima over" U.I.S.P. formato da Poetto, Breusa e Freyria Fava A. (eleggendo Micaela Poetto Campionessa Regionale) e il podio della categoria "miniprima senior" della Cappai Campionessa Regionale e la Orto Vice Campionessa, ci hanno dimostrato che l'impegno dei nostri tecnici e delle atlete negli anni passati è la giusta direzione per il lavoro da fare sulle e con giovanissime Heracline.

 

La stagione 2019/2020 sarà la più importante, proseguire da dove ci lasciamo almeno per egualiare gli ottimi risultati di questi ultimi mesi.